Home / Guide / 10 Modi per risparmiare energia elettrica e pagare meno in bolletta

10 Modi per risparmiare energia elettrica e pagare meno in bolletta

L’energia elettrica è una risorsa indispensabile nella nostra vita quotidiana, ma è anche una delle spese che grava maggiormente sul bilancio familiare.

Come risparmiare con le spese di energia elettrica

Il consumo di energia elettrica dipende da diversi fattori. Innanzitutto dal numero di persone che vivono in casa. Ovviamente una coppia, che magari è fuori tutta la giornata per lavoro, spenderà meno di una famiglia numerosa. Altri fatti importanti sono le abitudini personali degli inquilini, la quantità e la tipologia degli elettrodomestici presenti in casa. Lavatrice e scaldabagno sono quelli che consumano di più, il frigorifero invece di meno, considerando che è sempre acceso. Hanno un consumo molto elevato i climatizzatori e condizionatori utilizzati durante il periodo estivo.

Risparmiare energia elettrica

Pagare meno in bolletta

Per pagare di meno sulla bolletta è utile tenere presenti alcuni accorgimenti. Per prima cosa, è preferibile optare per elettrodomestici con classe energetica elevata, perché consumano meno. Inoltre, se gli elettrodomestici sono vecchi sarà meglio sostituirli con modelli nuovi, che faranno risparmiare circa il 20%. Per un ulteriore risparmio è importante scegliere fornitori che offrano prezzi convenienti e fasce orarie (le ore serali sono le più economiche).

10 modi per risparmiare energia elettrica

Per risparmiare energia elettrica vi consigliamo 10 modi alternativi:

  1. Sfruttare il più possibile la luce naturale, accendendo le lampadine solo se necessario e nelle stanze in cui ci si trova.
  2. Evitare di mettere in stand-by il televisore, il computer e il carica batteria quando non vengono usati.
  3. Utilizzare lampadine a basso consumo.
  4. Regolare opportunamente il termostato dei condizionatori e utilizzare la funzione save.
  5. Imbiancare le parate di bianco, appendere molti specchi e acquistare lampadari senza plafoniere.
  6. Allontanare il frigorifero dal forno e dalla lavastoviglie.
  7. Preferire elettrodomestici di classe A e mantenere la temperatura del frigorifero sopra i 3° gradi.
  8. Fare lavaggi in lavatrice non superiori a 60°.
  9. Spegnere il forno alcuni minuti prima della fine cottura.
  10. Utilizzare la lavastoviglie a basse temperature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *